9e447969-b957-40e5-8309-2241b07aa221

Nella giornata in cui si celebra il 25 aprile, il Gabbiano ha partecipato per la prima volta con il proprio striscione “No a Milano, evento segnalato tra l’altro su “il manifesto”.  C’erano operatori/trici di Milano e dei progetti, responsabili e il direttore generale del Gabbiano, a ribadire che valori e principi del Gabbiano sono ispirati alla Costituzione e quindi all’antifascismo. Presenti molti giovani migranti, oltre alla presenza di ospiti delle Comunità di Piona e di Pieve, accompagnati da due educatrici entusiaste; colpisce come quei ragazzi provenienti da altri Continenti cantavano Bella Ciao e Palestina Libera, a sottolineare l’intreccio tra diverse Resistenze.

Poi c’è stato anche l’incontro con la comunità sinti, cui appartiene uno dei nostri ospiti; un popolo e una cultura, anche loro in passato sterminati come gli ebrei, gli omosessuali e i disabili nei campi di sterminio. Nel loro Campo di via Chiesa Rossa a Milano, un monumento ricorda il loro sacrificio per la Libertà.